• SCHIARIRE
    I DENTI

COME SI POSSONO SBIANCARE I DENTI?


Sbiancare i denti con bleaching dentale e schiarimento dei denti

Nell’industria cosmetica, lo sbiancamento dei denti è uno dei metodi più conosciuti per rendere i denti più chiari. Diversi odontoiatri offrono trattamenti professionali, per sbiancare i denti e renderli più brillanti.

Molte persone vogliono sbiancare i denti per diversi motivi. Alcune sono più sicure di sé nel mostrarsi in pubblico con un sorriso smagliante, altre ritengono che denti più bianchi le aiutino ad apparire più giovani e in salute.

In molte civiltà, lo schiarimento dei denti ha una lunga storia. Si conoscono quindi molte soluzioni insolite e una serie di mezzi naturali per lo schiarimento dei denti, che sono stati sviluppati nella lotta contro i denti gialli. Già gli antichi egizi e gli antichi romani sentivano il bisogno di schiarire i denti. Fino ai giorni nostri i denti bianchi sono considerati un ideale di bellezza e un segno di buona salute.

Sbiancare i denti – Quali sono le possibilità a disposizione?

Il bleaching dentale viene solitamente suddiviso in due categorie:

Il bleaching dentale professionale, che viene eseguito in studio odontoiatrico.

Oppure lo schiarimento fatto a casa con prodotti appositi, che il cliente può acquistare senza ricetta e usare autonomamente con diversi gradi di efficacia.

Di seguito riportiamo un riassunto di vantaggi e svantaggi di alcuni dei metodi più comuni con cui poter sbiancare i denti.


Bleaching dentale professionale

Il bleaching dentale professionale viene praticato nello studio odontoiatrico, dopo che il medico ha stabilito il risultato desiderato insieme al paziente. I denti sono sbiancati con perossido di carbammide, perossido d’idrogeno o trattamento laser, in una procedura in cui le gengive vengono protette dal mezzo sbiancante.

Vantaggi:

Trattamento in grado di soddisfare le esigenze del paziente

Con conoscenze complete sulla storia dentale del paziente e mediante analisi professionale, l’odontoiatra è in grado di schiarire i denti impostando un trattamento mirato alle esigenze riscontrate.

Efficacia

I principi attivi che sbiancano i denti in un trattamento professionale sono sostanzialmente più potenti di quelli per l’uso domestico. Il risultato della loro azione è anche molto più evidente.

Svantaggi:

Costi

I costi per sbiancare i denti con un trattamento professionale possono essere considerevolmente più elevati di quelli della maggior parte dei metodi senza obbligo di prescrizione medica. Si tratta di un aspetto da considerare, se si punta alla convenienza del metodo.

Sensibilità

I prodotti usati per il bleaching dentale non sono raccomandabili per persone con denti sensibili o smalto dentale danneggiato. Questo procedimento può intaccare e usurare lo smalto dentale.


Sbiancamento fatto a casa

Sbiancare i denti a casa con l’uso di appositi kit

I kit per sbiancare i denti comportano spesso l’uso di una mascherina che aiuta ad applicare sui denti uno sbiancante (gel sbiancante dentale) delicato. Queste applicazioni devono essere fatte giornalmente per diverse settimane.

Vantaggi:

Accessibilità

Prodotti di questo tipo sono disponibili in molte forme diverse e sono ottenibili nella maggior parte delle farmacie senza obbligo di ricetta medica.

Costi

Rispetto ai metodi professionali, i kit sono di gran lunga più convenienti.

Svantaggi:

Velocità

Se si desidera schiarire i denti nel più breve tempo possibile, i kit da usare a casa non sono l’opzione più appropriata, dato che per la maggior parte sono concepiti per un uso di diverse settimane.

Efficacia

Le sostanze sbiancanti sono in genere meno efficaci di quelle usate per i trattamenti professionali.


Strisce sbiancanti

Le strisce sbiancanti sono sottili strisce rivestite di perossido da applicare sui denti due volte al giorno per un periodo di circa 14 giorni.

Vantaggi:

Efficacia

Spesso i risultati sono evidenti già dopo pochi giorni.

Facilità d’uso

Le strisce sbiancanti sono semplici e di facile uso. Possono essere anche portate mentre ci si dedica ad altre cose, per cui si possono schiarire i denti anche facendo altro.

Costi

Le strisce sbiancanti sono relativamente convenienti rispetto a un bleaching dentale professionale, ma sono anche meno efficaci.

Svantaggi:

Possibili effetti collaterali

Sebbene per la maggior parte degli adulti l’uso di strisce sbiancanti venga considerato innocuo, analogamente ad altri metodi di sbiancamento non vanno raccomandate alle donne in gravidanza e ai bambini. L’uso prolungato di strisce sbiancanti può portare a ipersensibilità.


Dentifrici schiarenti

L’effetto dei dentifrici schiarenti si fonda per lo più su sostanze abrasive in grado di asportare le macchie e quindi schiarire i denti.

Vantaggi:

Costi

I dentifrici schiarenti sono ottenibili nella maggior parte dei supermercati e delle farmacie a prezzi relativamente convenienti.

Tollerabilità

I dentifrici schiarenti in genere non contengono sostanze sbiancanti, per cui solitamente hanno un rischio inferiore di irritare la gengiva.

Svantaggi:

Efficacia

I dentifrici schiarenti hanno per lo più solo un’azione blanda. Risultati consistenti si hanno solo se si usano metodi per sbiancare i denti.

Abrasivi

L’uso eccessivo di sostanze abrasive nei dentifrici può danneggiare lo smalto dentale, per cui nel corso del tempo i denti diventano sensibili e il colore dei denti tende a scurire.


Collutori

I collutori di elevata qualità quali il nuovo CB12 White in genere non contengono sostanze abrasive e spesso presentano l’aggiunta di fluoruro, che ha la funzione di rafforzare i denti.

CB12 White è una scelta eccellente per tutti coloro i quali desiderano contrastare sia l’alitosi sia le pigmentazioni dentali.